Come viene estratto il CBD dalla cannabis?

Estrarre CBD

Il Cannabidiolo (CBD), uno dei principali cannabinoidi che si trova nei tricomi della pianta di cannabis, ha guadagnato molta attenzione negli ultimi anni, poiché più studi hanno mostrato una varietà di potenziali applicazioni. È possibile trovare CBD in quasi tutti i tipi di piante di cannabis.

Varietà di cannabis che contengono elevati valori di THC, la sostanza psicoattiva.
Varietà di cannabis specificatamente coltivate per avere un alto valore di CBD ed un basso valore di THC.

Il CBD è stato scientificamente studiato e sono in corso tutt’ora diversi studi che cercano di dimostrare la sua efficacia terapeutica, grazie alla quale sarebbe possibile trattare diversi problemi associati al sistema nervoso. Questo tipo di ricerche sono molto sviluppate in territorio Statunitense, e attira sempre di più l’attenzione pubblica circa una sua possibile applicazione per dolore cronico, infiammazioni, schizofrenia, emicranie, artriti, spasmi ed epilessia.

Esistono diversi modi per estrarre il CBD. Se la varietà contiene per lo più CBD (come canapa industriale o genetiche di cannabis ad alto contenuto CBD); ci sono diversi metodi di estrazione, alcuni molto semplici e che richiedono poche attrezzature.

I metodi più comuni di estrazione utilizzano un solvente. Questo può essere un solvente liquido, CO2 o un solvente a base oleosa. Se il materiale vegetale contiene THC e CBD il processo di separazione del CBD dagli altri cannabinoidi è più complesso e generalmente richiede attrezzature professionali.contiene materiale vegetale secco e la terza camera separa il prodotto finito.

Una volta estratto il CBD, in base al metodo di estrazione utilizzato si ottiene un Olio al CBD, più o meno denso che si può prestare ad ulteriori lavorazioni.
E’ inoltre possibile attraverso una procedura più complicata isolare i cristalli di CBD puri.

Attenzione a non confondere l’ Olio al CBD e Olio di Canapa.
Il primo è quello di cui abbiamo parlato sopra, il secondo invece è ottenuto dalla lavorazione dei semi di canapa, dunque non contiene ne THC ne CBD ma è molto utilizzato ad uso alimentare visto il suo alto contenuto di grassi buoni, Omega 3 ed Omega 6, oppure utilizzato nella preparazione di cosmetici, creme e lozioni.

 

 

Lascia un commento

error:

Da oggi Puoi pagare i tuoi acquisti con comode fatture rateali tramite POWERPAY Ignora