5 motivi per cui si dovrebbe assumere CBD giornalmente

Riportiamo, traducendolo in italiano un articolo del blog “Hemproject.eu” che riassume quali sarebbero i 5 motivi per i quali si dovrebbe assumere CBD giornalmente.

” C’è una differenza fondamentale tra THC e CBD, e anche se il THC è la parte che gli utilizzatori a scopo ricreativo cercano maggiormente, il CBD contiene i benefici maggiori. Naturalmente, tutta la cannabis contiene CBD, ma la scienza ha permesso di creare ceppi di marijuana con livelli alti di CBD e con livelli di THC molto bassi quasi 0. Ciò significa che è possibile utilizzare il CBD ogni giorno per i suoi benefici incredibili senza essere “stonati”.

Qual è la differenza tra il THC e CBD?

La differenza fondamentale tra THC e CBD è che il THC è il composto chimico della marijuana che ti fa sentire “high”. Il CBD appartiene ad un altro gruppo di composti presenti nella pianta della marijuana.

CBD è il cannabinoide principale presente nella marijuana e THC e CBD sono le due sostanze chimiche più diffuse che entrano nel vostro corpo quando si utilizza la marijuana. La maggior parte della marijuana consumata a scopo ricreativo contiene più THC che CBD, ma la ricerca moderna ha permesso la creazione di ceppi che contengono praticamente quasi nessun livello di THC.

Gli effetti benefici per la salute del CBD per il corpo umano stanno entrando sempre di più nella coscienza sociale, qui ci sono 5 motivi per cui si dovrebbe assumere CBD giornalmente

1. CBD allevia l’ansia

Anche se a volte la marijuana è legata al fatto di causare ansia, di solito è il THC che è responsabile di cio. Il CBD, invece contrasta gli effetti d’ ansia che causa il THC. È utile sia per coloro che sono inclini ad essere sempre ansiosi che per coloro che soffrono di ansia solo raramente.

2. CBD riduce i livelli di zucchero nel sangue

Studi recenti come quello del 2013 hanno scoperto che uno dei modi attraverso il quale la marijuana aiuta la gente a regolare il proprio peso è attraverso la regolalizzazione dei livelli di zucchero nel sangue. Gli studi hanno dimostrato che i consumatori di marijuana erano meno propensi a sviluppare il diabete nella loro vita.

Quanto alla questione se anche il CBD o meno è utile per i pazienti diabetici è ancora controversa, e ulteriori studi devono essere fatti. Ma CBD regola i livelli di zucchero nel sangue e riduce la probabilità di sviluppare il diabete.

3. CBD inibisce la crescita delle cellule tumorali

I cannabinoidi nella marijuana eccitano alcuni recettori che permettono al corpo di produrre effetti farmacologici del sistema immunitario e del sistema nervoso centrale. È stato individuato quindi che i cannabinoidi possono agire in questo modo per inibire la crescita delle cellule tumorali. In realtà, essi vengono utilizzati anche per ridurre le dimensioni dei tumori, e per gli effetti collaterali correlati al cancro.

4. CBD è non-psicoattivo

CBD non contiene le proprietà psicoattive del THC, e quindi può essere utilizzato per i suoi scopi senza essere vietato. Questo è l’ideale per le persone che lo usano per uno scopo diverso dall’uso ricreativo , e che non vogliono dunque avere effetti psicoattivi.

5. CBD riduce il dolore cronico e l’infiammazione

CBD riduce il dolore cronico lavorando sul sistema endocannabinoide che controlla il dolore e l’infiammazione. La maggior parte dei malanni probabilmente provengono da una qualche forma di dolore e/o infiammazione, e il CBD eccita i recettori esatti che si occupano di questi sintomi.

Questo è ciò che rende il CBD efficace nel trattamento di molte malattie differenti.

Le persone possono assumere CBD attraverso prodotti a base di CBD, ad esempio attraverso un’olio al CBD, che è un estratto oleoso con aggiunta CBD o altri prodotti. E’ anche possibile ovviamente assumere CBD fumando/vaporizzando direttamente la cannabis.”

 

Fonte: http://www.hemproject.eu/2016/02/08/5-reasons-you-should-take-cbd-on-a-daily-basis/

Lascia un commento

error: